Magazine - STARLIFE Team Italia

da Leonardo Iannone
STARLIFE TEAM ITALIA
Sito web gestito
Indipendent team member IT489
Privacy Policy
Vai ai contenuti

Semi di perilla, proprietà e come utilizzarli

STARLIFE Team Italia
Pubblicato da in Salute e Benessere ·
I semi di perilla sono ricavati dalla pianta Perilla frutescens della famiglia delleLaminaceae. Utili contro il colesterolo grazie alla elevata presenza degli omega 3 e degli omega 6, sono molto usati anche contro allergie e asma. Scopriamoli meglio.

Principali nutrienti dei semi di perilla
La perilla (Perilla frutescens) è una pianta della famiglia delle laminaceae ed è nota anche come egoma o shiso.

È coltivata principalmente in Oriente (soprattutto in Cina, in Giappone e in Corea) ed è molto simile al basilico, che appartiene alla stessa famiglia, per questo è chiamata anche basilico giapponese.

Gli usi della perilla sono diversi: è una pianta aromatica, medicinale e ornamentale.
Dai semi di perilla si estrae un olio ricco di acidi grassi polinsaturi, preziosi per il benessere, come gli acidi omega 3 e omega 6. Nei semi sono inoltre presenti flavonoidi (potenti antiossidanti naturali), vitamina A e vitamina E e importanti minerali come calcio e ferro.

Proprietà
La  presenza di omega 3 e omega 6 fa della perilla un'ottima alleata contro il colesterolo e i disturbi cardiovascolari e contribuisce, inoltre, a mantenere la pelle bella e giovane.

La proprietà più preziosa di questa pianta è l'azione contro le allergie quali asma, rinitie dermatiti atopiche, grazie ai particolari flavonoidi contenuti nei semi. I semi di perilla sono infatti alla base di molti trattamenti antiallergici e oltre ad essere un ottimo rimedio sono privi di effetti collaterali, a differenza di altri antistaminici che provocano sonnolenza e stanchezza.

Secondo la tradizione erboristica, la perilla vanta proprietà aromatiche, digestive, toniche e antibatteriche. Probabilmente sono anche queste le cause della sua fortuna in Oriente, dove le foglie di perilla accompagnano spesso il pesce crudo, pericoloso per le intossicazioni, soprattutto se non freschissimo.

Semi di perilla in cucina
In cucina le foglie della perilla sono usate come condimento o decorazione, un po' come si fa con il basilico, suo parente stretto, ma è in Giappone che questa pianta ha maggiore diffusione: conosciuta col nome di shiso, la perilla accompagna tantissimi piatti e soprattutto sushi e sashimi.
È utilizzata, nella sua variante rossa, per aromatizzare e colorare alcune pietanze come l'umeboshi (condimento a base di frutti simili alle albicocche ma erroneamente associati alle prugne), il riso al vapore e molti piatti marinati. Il successo della perilla in Giappone è così grande che recentemente è stata prodotta per il mercato nipponico la pepsi-cola allo shiso.
La perillartina, un derivato della pianta, viene usato come dolcificante.
I semi di perilla invece hanno diversi usi: ne viene estratto un olio per uso alimentare(diffuso nel Sud Est Asiatico e in Corea) oppure vengono macinati e aggiunti a zuppe(in Corea) o a salse (in India).
Una curiosità: tra tutti i semini che vengono utilizzati come mangimi per volatili, i semi di perilla sono i preferiti dai canarini, tanto che bisogna dargliene pochi alla volta per evitare che ne ingeriscano troppi!



Nessun commento


STARLIFE TEAM ITALIA
Lavora con noi

Se vuoi entrare nel nostro team
vai alla sezione Team
Sito web gestito da Partner indipendente STARLIFE IT489  |  starlifeteamitalia.com © Copyright 2018 - Tutti i diritti sono riservati.
Tutte le immagini ed i marchi che si riferiscono a STARLIFE sono di proprietà della stessa azienda
Torna ai contenuti